Le  Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza Covid-19” hanno eliminato l’obbligo di presentazione di un progetto al proprio Comune o all’ASL