Le deroghe - autorizzate dall'Organo competente - sono le seguenti:


  1. Possibilità per un capo di essere censito in un gruppo ma prestare servizio in più di un gruppo (massimo due gruppi)
  2. Non obbligatorietà della presenza di un Assistente Ecclesiastico nel gruppo come condizione per il censimento delle unità
  3. Presenza della diarchia nei capi unità e capigruppo: 
    • è possibile proporre l'autorizzazione di unità mista con un capo formato (livello 3 - CFM) e l'altro (di sesso differente) non presente
    • è possibile proporre l'autorizzazione di una comunità capi con un capogruppo formato (livello 5 - Nomina a capo) e l'altro (di sesso differente) non presente


In uno spazio apposito su BuonaStrada - durante la fase autorizzativa - sarà necessario inserire le motivazioni e le azioni che il gruppo porrà in essere per risolvere le eccezioni derogate. Tali motivazioni saranno visibili ai livelli superiori (Zona, Regione, Nazionale) che - per le rispettive competenze - apporranno autorizzazione (o diniego) [Zona] e visto [Regione].